MINIBASKET Quasi 800 bambini in campo, vince il Cmb Leoncino

(g.pell.) Si è chiusa domenica pomeriggio, nel palasport di via Pozzetto a Piombino Dese gremito e festante, la 16. edizione del torneo internazionale della Befana del Minibasket. La vittoria è andata ai veneziani del Cmb Leoncino che in finale hanno superato per 49-38 la Mens Sana Siena 1871; terzo posto per il croati del Krizevci, unica squadra straniera, che si sono imposti sulla Reyer Venezia Oro campione in carica.
Questa edizione, organizzata dalla Hurricane Basketball (un pool di società locali) con il patrocinio della Fip su vari campi della provincia, ha visto impegnate nei quattro giorni di gare ben 44 formazioni per un totale di quasi 800 bambini della categoria Aquilotti (nati 2003-2004). Era anche la prima senza il suo ideatore e factotum Leopoldo Carraro che, dopo trent’anni di impegno a vario titolo nel basket padovano, è ora un semplice spettatore. Il “testimone”, comunque, è passato in buone mani, essendo stato raccolto dallo staff dei suoi giovani collaboratori, in particolare Andrea Beghin ed Emanuele Mura.
Nell’arco del torneo, diverse le gare punto a punto, come nelle fasi eliminatorie quella tra SP Vignola e Vigodarzere che ha infiammato la palestra di Camposampiero e si è conclusa dopo tre tempi supplementari. Oltre al “Vigo”, che ha finito al 14. posto (perdendo con Riviera Fossò), tutte le padovane hanno chiuso abbastanza attardate: 21. e 23., vincendo le rispettive finaline, Virtus e Cmb Orfeo che avevano animato uno spareggio precedente; 29. il Redentore Este; 31. e 32. dopo essersi affrontate in finalina NP Dese e Fulgor San Bellino; e via via le altre.
Al di là degli aspetti agonistico-sportivi, la sedicesima edizione della “Befana del Minibasket” è pienamente riuscita nel suo intento di socialità e condivisione tra i bambini provenienti da tutta la penisola: oltre a due squadre in hotel, infatti, quella croata è stata ospitata dalle famiglie del Jolly Santa Maria di Sala, mentre altre quattro da fuori regione hanno alloggiato alla scuola media di Limena (dov’era anche la “squadra” di 37 arbitri e mini-arbitri federali). Proprio in quella scuola, tra l’altro, in una delle serate del torneo oltre cento bambini si sono gustati pane e cioccolata in un riuscitissimo “Nutella Party”.

Il Gazzettino – Edizione Padova – 07/01/2014

Torneo della Befana, un successo ultima modifica: 2014-01-07T08:06:07+00:00 da Torneo della Befana