Da molti anni i primi giorni di gennaio sono attesi da tantissimi bambini e famiglie, istruttori e società, non solo per i tradizionali dolci della cara vecchina con la scopa, ma anche per giocare il Torneo della Befana, ritrovare gli amici, divertirsi insieme in un clima festoso e pieno di valori fondamentali quali il rispetto, la condivisione, l’amicizia.
Durante tutti questi anni abbiamo avuto l’occasione di conoscere tante persone nuove, confrontarci per crescere e migliorare, ma anche supportare e sostenere attivamente varie associazioni che lavorano nell’ambito della solidarietà e della ricerca. Quest’anno, l’incontro avvenuto tra gli organizzatori del Torneo della Befana e il Vice Presidente di Telethon Omero Toso è stato quasi un segno.
In questa sua 18° edizione il Torneo della Befana sosterrà Telethon!
Telethon è una fondazione che fin dal 1990 si è posta l’obiettivo di realizzare una promessa ambiziosa, cioè ricercare cure per le malattie genetiche rare, attraverso il finanziamento della ricerca biomedica eccellente. Ad oggi si conoscono migliaia e migliaia di malattie genetiche, per il 70% pediatriche: purtroppo la rarità di queste patologie fa sì che esse vengano trascurate ed escluse dai principali investimenti pubblici e privati. Telethon esiste proprio per permettere che nessun bambino possa essere escluso dalla concreta speranza di una cura.
Grazie alla ricerca finanziata da Telethon per molti bambini esiste la possibilità di avere un futuro libero dalla malattia. Molto si è fatto ma molto resta ancora da fare.
Diamo il nostro aiuto, insieme a tutti voi, a quei bambini che soffrono patologie dovute a malattie genetiche rare affinché possano trovare la forza e la fiducia di fare il canestro per loro più importante, quello che potrebbe significare grazie a Telethon, un futuro senza malattia.

Torneo della Befana 2016 e Telethon insieme per la ricerca ultima modifica: 2015-09-22T19:24:40+00:00 da Torneo della Befana