La Reyer Oro chiude al secondo posto dovendosi inchinare davanti alla Robur et Fides Varese della diciannovesima edizione del Torneo della Befana che ha raccolto per quattro giorni quaranta tra i migliori centri minibasket italiani.
La squadra di Alessandro Giarrusso, dopo un percorso netto tra girone di qualificazione e turni a eliminazione diretta, ha perso (7-17) contro Robur et Fides Varese nella finale della Kioene Arena di Padova.
La Reyer Oro nel corso della manifestazione ha battuto Pro Pace Mortise, Vignola, Petrarca Padova e Arno nel girone eliminatorio di Mortise, poi la Virtus Padova nei quarti di finale (16-8) e il Cangurino Roncaglia in semifinale (18-6).
Centoquaranta partite in quattro giorni tra Limena (Alpi e Romero), Padova (Mortise e Kioene), Camposampiero, Noventa Padovana, Taggi di Sotto, Vigodarzere e Caltana.
Il terzo posto è stato conquistato ieri dai ragazzini della Mens Sana Siena che hanno prevalso sul Cangurino Roncaglia (14-10).
Tra le altre formazioni della nostra provincia si registrano il nono posto per la Pallacanestro Favaro (37-31 dopo i prolungamenti contro il Cmb Gladiatori 2006) e l’undicesima piazza per il Leoncino Mestre (13-11 contro Polisportiva Masi). Presenti alla diciannovesima edizione anche Team 78 Martellago, Reyer Granata, Jolly Santa Maria di Sala, Dolo Dolphins e Riviera.

La Nuova di Venezia e Mestre – 07/01/2017

Reyer Oro battuta in finale dalla Robur et Fides Varese ultima modifica: 2017-01-18T22:12:13+00:00 da Torneo della Befana