REGOLAMENTO

PARTITA

La partita si gioca 4c4, e consta di 6 periodi, della durata di 5 minuti ciascuno. Al termine di ogni periodo verrà osservato un minuto di riposo. Durante la partita, il conteggio del tempo va effettuato senza mai arrestare il cronometro, salvo in occasione di ogni fallo, dell’effettuazione dei tiri liberi e dal salto a due, dei timeout ed ogni qualvolta il Miniarbitro lo ritenga opportuno (infortunio, palla lontana dal campo, etc.).
Il timeout può essere richiesto in qualsiasi momento della partita e, deve essere accordato, a gioco fermo (anche nel caso di canestro subito). Ogni squadra può richiedere massimo un timeout per periodo. In particolare saranno concessi 2 timeout per squadra nella prima metà di partita (primi 3 periodi) e due timeout per squadra nella seconda metà di partita (ultimi 3 periodi).

PUNTEGGIO PARTITA

Al termine di ciascun periodo di gioco, si procederà come di seguito indicato:
verrà azzerato il punteggio della partita sul tabellone segnapunti;
– 3 punti verranno attribuiti alla squadra vincitrice del quarto di gioco disputato;
– 1 punto verrà assegnato alla squadra perdente nel quarto disputato;
– 2 punti per ciascuna squadra in caso di pareggio nel quarto di gioco disputato;
– in caso di pareggio nella somma dei punti totali a fine partita, si procederà alla verifica dei canestri totali realizzati, con la vittoria attribuita a chi ne avrà realizzato il maggior numero, in caso di ulteriore parità, verranno giocati i periodi supplementari.

RISULTATO DI PARITÀ

In caso di pareggio nella somma dei punti totali a fine partita, si procederà alla verifica dei canestri totali realizzati, con la vittoria attribuita a chi ne avrà realizzato il maggior numero. In caso di ulteriore parità, verranno giocati i periodi supplementari, della durata di tre minuti ciascuno, fino a quando il risultato di parità non verrà interrotto. Durante i periodi supplementari non si possono chiedere minuti di sospensione e non si possono effettuare cambi, se non per uscita dal campo per raggiunto limite di falli, per espulsione o per infortunio accertato dal Miniarbitro. Il giocatore uscito dal campo, può essere sostituito solo da un giocatore che risulti aver realizzato il minor numero di punti. Durante eventuali periodi supplementari in occasione di ogni fallo, si devono tirare sempre due tiri liberi.

TIRI LIBERI E BONUS

Nel Minibasket i tiri liberi sono sempre e solo due, non esiste il tiro libero aggiuntivo su canestro realizzato e fallo subito; inoltre non viene conteggiato, all’interno di ogni tempo di gioco il bonus dei falli.

SOSTITUZIONE DEI GIOCATORI

Le sostituzioni si devono effettuare solamente all’inizio di ciascun periodo di gioco. È possibile sostituire un giocatore durante il periodo di gioco, solamente nei seguenti casi:
– uscita dal campo per raggiunto limite di falli (5);
– fallo squalificante (espulsione);
– infortunio, accertato dal Miniarbitro;
Il giocatore uscito dal campo può essere sostituito solamente da un giocatore che risulti dal referto aver giocato di meno e a parità che abbia realizzato il minor numero di punti; in caso di parità di punti realizzati fra due o più giocatori in panchina, sceglierà l’Istruttore. Qualora il giocatore sostituito per infortunio, dovesse riprendersi ed essere in condizione di rientrare in campo, lo potrà fare solamente sostituendo il giocatore che precedentemente lo aveva sostituito; il cambio deve avvenire a gioco fermo; l’eventuale ingresso in campo deve essere annotato. Il giocatore che commette volutamente cinque falli in un periodo o che comunque è invitato dall’Istruttore a commetterli per essere sostituito, non potrà essere sostituito per tutta la durata del periodo stesso e la sua squadra giocherà in inferiorità numerica (non è ammessa la difesa a zona).

SALTO A DUE

Il salto a due si effettua sempre nel cerchio centrale del campo nei seguenti casi:
– all’inizio di ogni periodo di gioco;
– quando viene sancita “palla trattenuta” (quando due o più giocatori avversari hanno una o ambedue le mani stabilmente sulla palla);
– quando si verifica palla fuori campo e la stessa è stata toccata per ultimo simultaneamente da due avversari, oppure se il Miniarbitro è in dubbio nel determinare chi per ultimo l’abbia toccata;
– quando la palla si arresta sui sostegni del canestro;
– quando si verifica un doppio fallo.
Il Miniarbitro deve alzare la palla perpendicolarmente tra due giocatori avversari, che possono colpirla solamente dopo che essa ha raggiunto la massima altezza.

SPIRITO DEL GIOCO

Nel Minibasket il giocatore deve dare, in ogni momento e in ogni azione, prova di correttezza e di sportività. L’Istruttore che guida la squadra, ne deve essere riferimento ed esempio di equilibrio e di disciplina. Pertanto, chiunque manifesti deliberatamente indisciplina, scorrettezza, maleducazione o comportamento antisportivo, deve essere escluso dal gioco.
I giocatori DEVONO ESSERE TUTTI COINVOLTI ATTIVAMENTE NEL GIOCO, sono alternativamente attaccanti e difensori NON PASSIVI, non possono VOLONTARIAMENTE o su INDICAZIONI specifiche NON PARTECIPARE direttamente al gioco.
Durante il gioco devono cercare di non urtare i loro avversari. Non si deve mai dimenticare che l’avversario è un compagno di gioco.
Nel Minibasket non si possono effettuare raddoppi difensivi e non si può difendere a zona, pertanto è OBBLIGATORIA LA DIFESA INDIVIDUALE (anche in situazioni di inferiorità numerica).

IMPORTANTE

Tutti gli atleti partecipanti al Torneo della Befana devono essere iscritti negli elenchi della FIP, Settore Nazionale Minibasket e devono essere tutti in regola con la normativa sanitaria vigente al momento dello svolgimento del torneo.
Tutti i bambini devono essere in possesso di idoneo documento di riconoscimento, che verrà presentato durante lo svolgimento del torneo.
Ogni Società o Centro Minibasket può partecipare con bambini in prestito solo se in possesso del regolare nulla osta del Centro Minibasket o della Società in cui il bambino è iscritto.

I VALORI

Il Torneo della Befana promuove lo sport, attribuendo importanza ai valori educativi, collabora alla crescita cestistica dei bambini, unisce squadre da ogni parte d’Italia e oltre, garantisce divertimento dentro e fuori dai campi di gioco grazie ad attività correlate che accompagnano ogni anno la manifestazione.
Ogni anno l’evento cresce e migliora grazie all’aiuto e alla passione di tantissime persone.
I protagonisti del nostro torneo sono i bambini e le bambine che ci spingono ogni anno a renderlo sempre più organizzato ed accogliente.
Invitiamo tutti i partecipanti ad assumere comportamenti corretti e leali per non rovinare il clima di serenità e gioia che ogni bambino e bambina si merita.

Per quanto non previsto nel presente Regolamento, si deve far riferimento al Regolamento FIP.
Le Società e i Centri di Minibasket partecipanti al torneo dichiarano di accettare le norme sopra indicate.

Regolamento ultima modifica: 2016-10-31T16:47:47+00:00 da Torneo della Befana